Avevo sedici anni quando lessi “Lettera a un bambino mai nato” della Fallaci.


Comprai il libro per curiosità, perchè tutti dicevano che fosse bello, forte, ma ricco di sentimenti. Lo lessi e mai avrei immaginato che un libro, un semplice pezzo di carta, potesse farmi provare quelle sensazioni, che un semplice libro potesse farmi scoppiare in lacrime, che potesse farmi provare delle emozioni manco fossero reali.Un libro forse troppo cruento per una ragazzina di sedici anni, che affronta tematiche dure come il dilemma se dare la vita o negarla, oppure un libro senza il lieto fine, anzi, con il finale tragico.  Ma proprio questa è la particolarità e proprio questo finale tragico (assolutamente reale e, purtroppo, all’ordine del giorno) mi ha fatto capire l’importanza della vita. Forse non sarò mai una madre un giorno o chissà forse mi ritroverò con un figlio da crescere e, sicuramente farò leggere a mio figlio questo libro “forte”, ma non solo per la bravura della scrittrice, o per la trama (se vogliamo chiamarla così) ma bello perchè fa EMOZIONARE, fa piangere per quel bambino mai nato e per quella madre che decide di avere lo stesso destino del suo “bambino”.

Una volta finito quel libro ho “scoperto” la sua autrice: una giornalista con la G maiuscola e una scrittrice con la S maiuscola. E’ diventata il mio idolo, il mio modello. Ho deciso non scioccamente di imitarla, anche perchè non ne sarei capace, non andrei mai in luoghi di guerra, forse non farei mai la giornalista,perchè in me non c’è la stoffa della perfetta giornalista, ma, almeno, vorrei provare a seguire le sue orme, vorrei provare anche io a diventare una scrittrice con la S maiuscola che è capace di parlare di temi seri, dolorosi e “forti” unendo il sentimento proprio di chi fa della scrittura la sua vita.©

228135_225784367436393_7557779_n

Annunci

Un pensiero su “Avevo sedici anni quando lessi “Lettera a un bambino mai nato” della Fallaci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...