RECENSIONE DI… “PER DIECI MINUTI” DI CHIARA GAMBERALE


Salve lettori, oggi vi parlo del romanzo: “Per dieci minuti” di Chiara Gamberale (Feltrinelli editore).

71eukrakw3l

Chiara è una scrittrice, la quale tiene una rubrica settimanale su un giornale dove racconta  il pranzo della domenica che lei ha condiviso con famiglie diverse tra loro.

Chiara è ora una donna che è stata appena abbandonata dal marito, con una fredda telefonata, e che ha appena perso la sua adorata rubrica. Entra in analisi e le viene consigliato un “gioco”: ogni giorno, per dieci minuti ella dovrà fare qualcosa che non ha mai fatto. Chiara decide di cimentarsi in questa impresa e di tenere un diario, nel quale annota, giorno dopo giorno, non solo le sue attività, ma anche i suoi stati d’animo, i suoi progressi…

“E a che serve questo gioco dei 10 minuti?”
“Boh,la dottoressa non me l’ha spiegato.Credo serva fondamentalmente a impegnarmi la testa,a riempire il vuoto e a fare ordine nella confusione che mi ritrovo al posto della vita”

Il romanzo diviene, così, una ricerca di sè stessi, un viaggio nell’interiorità. Ogni lettore è una sfacettatura di Chiara, ogni lettore prende consapevolezza del fatto che la vita, a volte, è inaspettata, poiché nessuno riesce ad affrontare davvero quella bestia chiamata “realtà”. Ognuno vive nel proprio mondo, o meglio ognuno vive a “Egolandia”, citando il titolo di un racconto di Chiara, ognuno è troppo concentrato su sè stesso da non accorgersi di ciò che lo circonda, proprio come Chiara che, simbolicamente, non conosceva molti dei negozi che si trovavano sul suo stesso isolato.

E’ un romanzo di formazione nel quale la crescita del personaggio coincide, da un lato, con una sua maturazione e, dall’altro, con la presa di coscienza della sua inadeguatezza. Nel complesso il romanzo si prefigge ottimi obbiettivi e riesce a raggiungerli, tuttavia l’unica pecca, almeno secondo me, riguarda lo stile.

L’autrice utilizza uno stile di scrittura diretto, semplice, formato da brevi frasi, ma molto freddo. Si crea una situazione di distacco tra le parole e il cuore del lettore, il quale non riesce pienamente a “vedere” le vicende narrate e si perde. Davvero un peccato perché, come ho già detto, è un romanzo che merita di essere letto, capace di unire temi seri, di grande spessore psicologico, alla leggerezza propria di un romanzo di evasione.

LINK ACQUISTO Per dieci minuti

Vi ringrazio per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

3 pensieri su “RECENSIONE DI… “PER DIECI MINUTI” DI CHIARA GAMBERALE

  1. Jessica ha detto:

    sono d’accordo con te, anche a me il suo stile piace poco. L’idea invece l’ho trovata originale… mi sono ritrovata a volerlo fare anch’io, trovare il tempo per fare qualcosa che non ho mai fatto prima… ma è più difficile di quanto sembra 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...