RECENSIONE DI… “LA MOGLIE MAGICA” DI SVEVA CASATI MODIGLIANI


Salve lettori, oggi vi parlo di un romanzo breve dedicato alla violenza sulle donne. Mi riferisco a “La moglie magica” di Sveva Casati Modigliani (Sperling&Kupfer editore).

Mariangela, detta Magìa, è una giovane donna, madre di due figli, sposata con Paolo che la fa vivere con tutti i comfort, ma in una gabbia dorata. Paolo è un marito padrone, sempre pronto a ostentare il proprio ruolo predominante, anche con la violenza. Magìa, ormai stanca, prova a togliersi la vita, ma viene salvata. Inizia così il triste racconto della donna che da una vita semplice in un piccolo paese di campagna con un fidanzato che “non era nessuno”, si innamora, come in un film romantico, di un ricco giovane milanese con una bella macchina. Paolo compra la sua famiglia con regali e vacanze, ma proibisce alla moglie di frequentare il paesino natìo e, soprattutto, di sentirsi libera. Magìa, dopò aver sperimentato il dolore della sconfitta, è pronta, ora, a combattere per difendere se stessa e i bambini dalla follia del marito.

“Ho passato quattordici anni a tremare per un niente, a fare lo slalom tra le parole per non irritarlo, a tacere per evitare le sue crisi di violenza che esplodevano e poi passavano con altrettanta rapidità. E la verità più incredibile in tutto questo è che lui è innamorato di me”.

La Modigliani, profonda conoscitrice della psiche femminile, sceglie in questo volumetto di trattare un tema particolarmente drammatico. Del femminicidio e della violenza sulle donne, purtroppo, se ne parla ogni giorno e la celebre scrittrice ha deciso di dare il suo contributo.

La storia di Magìa è una storia triste, malinconica, devastante, ma l’autrice riesce a presentarla al lettore con dolcezza, mettendosi dalla parte della vittima, descrivendo accuratamente le sue emozioni e stati d’animo.

La prosa di questo romanzo è una prosa insolita per la scrittrice. Si tratta di un periodare semplice, senza fronzoli o giri di parole,privo di accurate descrizioni dei personaggi, arriva dritto al cuore delle cose, introspettivo e con pochi, ma incisivi dialoghi.

L’intento dell’autrice è quello di sensibilizzare il lettore. Lettore che si sente costantemente parte della vicenda, soffre con la protagonista, vorrebbe aiutarla e si lascia trasportare dalle sue vicende fino all’inaspettato finale.

Un romanzo breve che merita di essere letto. Una lezione di vita dedicata a tutte le donne che vivono queste situazioni di disagio. Ahimè, nel mondo ci sono tante Magìa.

LINK ACQUISTO La moglie magica

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...