RECENSIONE DI… “ELISABETTA E IL CONTE DI ESSEX” DI LYTTON STRACHEY


Salve lettori, oggi vi parlo di un saggio storico che nello stile sembra un romanzo del quale è protagonista la mia eroina Sua Maestà  Elisabetta I. Mi riferisco a “Elisabetta e il conte di Essex” di Lytton Strachey (Castelvecchi editore).

L’opera fu pubblicata in prima edizione nel 1928 e narra la tumultosa passione tra Elisabetta I e il conte di Essex con dovizia di particolari che spaziano dalla storia dell’epoca, alla politica interna ed estera, alle guerre, alla vita di corte. Elisabetta ha cinquantatré anni quando conosce il ventenne Essex e tra i due scocca una scintilla particolare, sarà poi quella stessa donna quattordici anni dopo a mandare il suo “amato” sul patibolo.

“Dall’alto trono riccamente addobbato, la regina seguiva quei divertimenti; accanto a lei stava il conte, con cui spesso conversava in modo dolce e benevolo. […] Erano ore di felicità e di pace, e fra i gioielli e i tendaggi dorati, l’incredibile sovrana sembrava rifulgere di una gloria quasi giovanile, sebbene avesse ormai varcato i sessant’anni. Il bellissimo cavaliere al suo fianco aveva compiuto il miracolo: in un istante, col suo sorriso aveva ridotto in polvere il lungo e odioso scorrere degli anni.”

Il saggio permette al lettore di conoscere aspetti della vita della grande sovrana più o meno ignoti. Sappiamo bene quanto Elisabetta amasse gli uomini e, nonostante l’età, si lascia affascinare dal giovane Essex. Il loro è un rapporto fatto di alti e bassi, di gioie e dolori, sino al triste epilogo finale. Essex aveva progettato un gioco perverso per giungere ai suoi obbiettivi ed Elisabetta altri non era che la pedina di questo gioco. Riusce a ottenere cariche e incarichi grazie all’influenza che egli suscita su di lei e solo quando la sovrana si sente realmente minacciata corre ai ripari.

Elisabetta è una donna apparentemente forte e determinata ma in realtà assai fragile e incostante. Non mancano crisi isteriche, pianti, tentennamenti. Una donna dal temperamento assai complesso capace di amare e odiare allo stesso tempo.

La lettura dell’opera è abbastanza agevole. Lo stile semplice, scorrevole, diretto e la prosa fluida uniti al ritmo serrato rendono il saggio quasi un romanzo capace di catturare l’attenzione del lettore.

Un testo di grande spessore, un ulteriore ritratto di una grande sovrana.

LINK ACQUISTO Elisabetta e il conte di Essex

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...