RECENSIONE DI… “CANCELLA IL GIORNO CHE MI HAI INCONTRATO” DI LEISA RAYVEN


Salve lettori, oggi voglio parlarvi di un romanzo ambientato nel mondo del teatro, un panorama che mi affascina particolarmente. Mi riferisco a “Cancella il giorno che mi hai incontrato” (conosciuto anche come “Bad Romeo”) di Leisa Rayven (Fabbri editori).

Cassandra e Ethan sono due attori bravissimi, affermati e corteggiati dai registi e dai fans. Il loro prossimo impegno teatrale li vedrà coinvolti come protagonisti di uno spettacolo ad alto tasso emotivo. Non è la prima volta che i due condividono il palcoscenico, difatti sei anni prima quando entrambi erano ancora due studenti del primo anno dell’Accademia dell’Arte di New York, avevano interpretato alla perfezione Romeo e Giulietta di Shakespeare. Tra i due era nata sin dal primo momento una forte alchimia; alchimia che ora si è persa a causa delle turbolenze sentimentali di quella che si era rivelata essere una coppia anche nella vita.

“Mi bacia di nuovo e mi avvicina a sé. A ogni respiro ho l’impressione che un pezzello di lui trovi posto dentro di me. Il suo sapore. Il suo odore.”

Ho letto questo romanzo spinta dal grande amore che nutro verso l’universo del teatro e dall’adorazione nei confronti della celebre opera shakesperiana. Ammetto che il finale del romanzo mi ha lasciata alquanto perplessa, poiché la scena narrativa viene letteralmente troncata come se l’autrice non volesse più continuarla e lasciasse libero spazio alla mente dei lettori.

Il romanzo alterna continuamente il tempo passato e presente (non si genera alcuna confusione nel lettore poiché l’autrice è molto precisa e indica l’epoca nella quale ci si trova); le vicende scorrono in parallelo quasi a dimostrare come gli eventi in un certo senso si ripetano.

Cassandra e Ethan. Due psicologie complesse, due diversi modi di affrontare la perdita. Cassandra, in apparenza forte, capace di omologarsi facilmente, donna che usa il sesso per dimenticare l’amore è più debole di quanto si possa immaginare. Ella soffre rileggendo le mail di Ethan, ricordando gli eventi passati, osservandolo e sfidandolo continuamente vorrebbe dimostrare che anche lei, debole, è capace di far male.

Ethan già dalla sua comparsa sulla scena appare come un tipo burbero e scontroso. Costretto a convivere con un padre che non approva la sua carriera teatrale, il giovane proverà più volte ad allontanare Cassandra, ma invano. L’alchimia tra i due sarà più forte di tutto e in nome di questa alchimia egli si arrende.

Colpisce il lettore la maestria dell’autrice nel far emergere le psicologie dei personaggi, psicologie che nel finale dell’opera sembrano quasi ribaltate: in Ethan si ritroverà parte della dolcezza di Cassandra, viceversa nella donna il lettore coglierà parte della durezza di Ethan.

L’autrice si serve di uno stile semplice, scorrevole, molto dialogato che permette di catturare l’attenzione del lettore, il quale dopo essersi ripreso dallo spiazzo del finale troncato aspetta con ansia il seguito.

LINK ACQUISTO Cancella il giorno che mi hai incontrato (Fabbri Life)

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

3 pensieri su “RECENSIONE DI… “CANCELLA IL GIORNO CHE MI HAI INCONTRATO” DI LEISA RAYVEN

  1. Lotus Heart ha detto:

    Ho dato anche io la mia opinione su Bad Romeo nel blog, concordo con la tua opinione. Quello che più mi ha colpito è proprio l’inversione “psicologica” dei ruoli. Non vedo l’ora di leggere la continuazione. Complimenti. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...