RECENSIONE DI… “UNA SERATA CON AUDREY HEPBURN” DI LUCY HOLLIDAY


Salve lettori e buona prima domenica di ottobre. Come avete trascorso questa giornata di relax? Io ho letto tutto il pomeriggio e, difatti, ho appena terminato un altro romanzo. Questa sera vi parlo di una lettura davvero coinvolgente e accattivante. Mi riferisco a “Una serata con Audrey Hepburn” di Lucy Holliday (Harlequin Mondadori editore). Ringrazio la casa editrice per avermi spedito una copia.

Libby Lomax, ventinovenne, single, lavora come comparsa cinematografica, costantemente all’ombra della sorella e di una madre invadente che ha preteso di scegliere il suo futuro. Libby, che ammira profondamente la divina Audrey Hepburn, si rende presto conto che la carriera della recitazione non è quella giusta per lei ed è così che sul set di un telefilm, la giovane combina un grosso guaio proprio sotto gli occhi del divo del momento e si ritrova, nell’arco di pochi minuti, senza un lavoro. Una tragedia, considerato che ha appena affittato un appartamento tutto per sé. Sconsolata, abbandonata su un vecchio divano, “l’ex promessa del cinema” vede comparire alle sue spalle Audrey Hepburn in persona. Si tratta di un’allucinazione? O di un tumore al cervello? O d’immaginazione? La realtà sembra, però, smentire le sue ipotesi: Audrey instaura presto con la goffa Libby un vero e proprio rapporto di amicizia, divenendo per lei una guida pronta a elargirle consigli e ad aiutarla a sopravvivere nel caos della vita.

“Che cosa cavolo ci fa una sosia di Audrey Hepburn nel mio appartamento di Colliers Wood alle otto e mezza di un mercoledì sera?”

Questo romanzo attira immediatamente l’attenzione del lettore grazie alla sua copertina, very Tiffany style, che trasmette immediatamente ciò che si rivelerà poi essere il punto focale dell’intera narrazione.

Libby Lomax, quanto ti ho amata! La giovane da un lato incarna alla perfezione i prototipi dell’eroina da chick lit, la tipica fanciulla un po’ goffa, combina guai, protagonista d’innumerevoli figuracce, dall’altro se ne discosta apparendo sensibile e profondamente segnata dalla lontananza della figura paterna, situazione, questa, con la quale è costretta a convivere sin da quando era bambina. Libby non ama la luce dei riflettori, né le feste glamour, ma, suo malgrado, verrà risucchiata dal mondo del jet set. L’incontro con Audrey Hepburn – a tutti gli effetti un incontro impossibile – pur lasciandola parecchio perplessa, le dona sicurezza in se stessa e le permette di lasciarsi andare, superando i propri pregiudizi.

Il grande pregiudizio ha un nome e un volto: Dillon O’Hara. Attore bellissimo, volto onnipresente tra le pagine delle riviste di gossip, non resta indifferente al fascino alternativo della dolce Libby. Se in un primo momento Dillon dà l’impressione di essere il classico divo bello e impossibile, successivamente abbandonerà le vesti del don Giovanni, adottando quelle dell’eroe romantico, capace di stupire positivamente la protagonista (e i lettori).

L’autrice si serve di una prosa semplice, fluida, frizzante, ironica e molto dialogata. Non mancano i momenti emotivamente più intensi, laddove la protagonista si scontra con i fantasmi del passato.

Ampissimo è il coinvolgimento emotivo da parte del lettore, il quale si sente costantemente parte della vicenda: sorride con Libby, piange con lei e resta anch’egli sconvolto durante le apparizioni della diva hollywoodiana.

Un romanzo, che pur adottando la struttura tipica della commedia romantica, trova un suo elemento di originalità. Una lettura piacevole della quale sto già attendendo con ansia il seguito. Un’opera leggera e riflessiva al tempo stesso.

LINK ACQUISTO  Una serata con Audrey Hepburn

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Un pensiero su “RECENSIONE DI… “UNA SERATA CON AUDREY HEPBURN” DI LUCY HOLLIDAY

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...