RECENSIONE DI… “L’ANNO PERFETTO” DI RAQUEL VILLAAMIL


Salve lettori, buona prima domenica dell’anno! Dopo aver festeggiato e mangiato come se non ci fosse un domani, in questa giornata uggiosa, sono qui per presentarvi la prima lettura del 2016, un romanzo originale che mi ha tenuta incollata alle pagine. Mi riferisco a “L’anno perfetto” di Raquel Villaamil (Libro aperto international publishing). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

copertina-lannoperfetto

Miriam, architetto, felicemente fidanzata con Sean Waller, divo di Hollywood la cui stella è tornata a brillare grazie alla magnifica interpretazione nel film Manhattan Beach, si trova a dover destreggiarsi tra episodi incredibili e al limite dell’assurdo: tra accuse di omicidio, cadute, perdite di memoria, una vecchia fiamma che si ripresenta e un mistero da risolvere, la vita di Miriam è destinata a subire non pochi scossoni.

“Quando esattamente la mia piacevole vita si era trasformata nel copione di un film horror?”

Dopo aver apprezzato il primo capitolo della serie Manhattan Beach (RECENSIONE CON BLOG TOUR QUI) non potevo non tuffarmi nella lettura del suo seguito, il cui titolo rimanda idealmente proprio ai primi giorni dell’anno.

In questo secondo romanzo, il lettore ritrova tutti i personaggi della serie: Miriam, Sean, l’inseparabile Sandra, Kim ai quali si aggiungono nuovi volti.

Miriam, eroina un po’ imbranata ma dal grande cuore, appare cresciuta e maturata. È una donna in carriera, pronta a ricoprire incarichi importanti. Dal punto di vista personale, Miriam si sta lentamente abituando a essere la fidanzata di un divo di Hollywood e quindi ad apparire sulle riviste, a essere inseguita dai paparazzi e a essere oggetto di pettegolezzi. Se nel primo capitolo della serie incarnava la ragazza indecisa, con un futuro incerto, approdata in un nuovo luogo per trovare il proprio posto nel mondo, in questo secondo romanzo Miriam dimostra ampiamente di aver finalmente trovato il suo spazio e la propria identità.

Sean, che nel primo capitolo, era quasi un personaggio secondario, appare ora come un grande protagonista. Di lui si conoscono il passato, le abitudini quotidiane, la reazione dinanzi agli eventi e agli imprevisti. Nonostante sia vittima di un grande equivoco, Sean non si arrende ed è pronto a combattere in prima linea per se stesso ma sopratutto per difendere il suo grande amore. Un divo dal cuore d’oro, innamorato perdutamente della sua donna “comune mortale” al quale le lettrici non possono non rivolgere sorrisi estasiati.

Sandra, amica fidata, innamorata del mondo dello show business rappresenta quello che ho definito “l’elemento comico del romanzo”. I suoi  tentativi, talora ridicoli, per attirare l’attenzione di attori famosi regalano brio e leggerezza.

L’autrice, come già per il primo volume, sceglie una prosa semplice, fluida e diretta con uno stile leggero e ironico tipico del chick lit alternato a elementi propri del genere giallo.

È proprio questa alternanza di generi a rendere questo romanzo originale e coinvolgente. Il lettore viene accompagnato pagina dopo pagina in un percorso fatto di cadute e risalite, dove le domande e le ipotesi si affollano con prepotenza nella mente fino a un adrenalinico finale.

Una commedia romantica dalla quale è impossibile staccarsi. Un’opera ben strutturata che tiene costantemente col fiato sospeso. Una piacevole conferma.

5stelle

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

2 pensieri su “RECENSIONE DI… “L’ANNO PERFETTO” DI RAQUEL VILLAAMIL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...