NOTIZIE LIBROSE VARIE ED EVENTUALI #2


Salve lettori, buona domenica e buon s. Valentino. In questa giornata dedicata all’amore nel senso universale del termine vi voglio segnalare un’antologia, della quale sono coautrice, incentrata su una tematica purtroppo tristemente attuale: la violenza contro le donne.

fronte-4-petali-rossi

L’antologia, edita Arpeggio Libero, (pp. 144, euro 14) è stata realizzata grazie al contributo di quattro donne che amano scrivere per sostenere donne meno fortunate. L’intero ricavato della raccolta, infatti, verrà devoluto al centro antiviolenza Be free per il progetto “Casa delle donne nella Marsica”.

DSC_0882

 

Quattro scrittrici. Quattro racconti. Quattro diversi tipi di violenza: stalking; violenza psicologica; sfruttamento / mercificazione dell’immagine femminile; violenza perpetrata a fini di odio razziale ed etnico.

Le autrici sono: Arianna Berna, Monica Coppola, Silvia Devitofrancesco e Loriana Lucciarini.

I racconti:

Bella da rubareArianna Berna

Uno scatto fotografico compromettente può costare caro. Gaia toccherà con mano l’umiliazione di essere esposta al pubblico, perché utilizzata a sua insaputa come testimonial di una campagna pubblicitaria, mettendo in crisi le relazioni affettive e la sua immagine.

L’equilibrio perfettoMonica Coppola

Il passato che ti segna.

Il passato che si dimentica.

Il passato che ritorna.

Una bambina che diventa donna mentre ombre indefinite attanagliano la luce del presente proprio nel momento in cui la voglia di vivere rinasce da un amore inaspettato, improvviso. Assolutamente perfetto. Troppo, forse, per essere reale. Questa è la storia di Anne e dei suoi fantasmi…

Una gabbia di vitaSilvia Devitofrancesco

Alba è una giovane come tante. Ragazza semplice e sognatrice, lavora in una panetteria. Sarà proprio lì tra panini e dolci che la giovane incontrerà un uomo che le farà perdere la testa. L’uomo perfetto, pronto a regalarle attenzioni fino a quando…

Il coraggio di raccontareLoriana Lucciarini

Lo stupro etnico nella ex Jugoslavia, durante la guerra dei Balcani, è quello che ha segnato per sempre la vita di molte donne; ma è proprio grazie alla testimonianza di molte di loro che, nel 2001, il Tribunale internazionale dell’Aja ha condannato lo stupro di massa come crimine contro l’umanità. Questa è la storia di Selina, di Hasa, di Adila e di tante altre, vittime della violenza della guerra.

ACQUISTA

Annunci

Un pensiero su “NOTIZIE LIBROSE VARIE ED EVENTUALI #2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...