RECENSIONE DI… “P.S. TI AMO ANCORA” DI JENNY HAN


Salve lettori, eccoci giunti all’ultima domencia di giugno. Qui da me è piena estate e le spiagge sono affollatissime, quindi diamo ufficialmente il via alle letture sotto l’ombrellone! Questa sera sono qui per parlarvi del secondo volume di una serie della quale è stato annunciato di recente l’uscita del terzo capitolo. Mi riferisco a “P.S. ti amo ancora” di Jenny Han (Piemme editore).

ps2bti2bamo2bancora

Dopo aver finto di avere una relazione, Lara Jean e Peter Kavinsky chiariscono i loro malintesi e decidono d’intraprendere un rapporto vero fatto di amore e sincerità. Tuttavia l’ex fidanzata di Peter nonché ex amica di Lara Jean, Geneviene fa di tutto affinché i due si lascino e un video pseudo osé comparso su internet complica ulteriormente la situazione. Cosa fare? La giovane Lara Jean attraversa momenti di confusione ai quali contribuisce anche l’arrivo inaspettato della risposta all’unica delle cinque lettere spedite dalla sorellina Kitty non ancora tornata alla mittente.

“Se Kitty non avesse spedito quelle lettere, Peter e io ci saremmo trovati comunque? D’impulso direi di no, ma forse invece avremmo proseguito per un po’ su sentieri diversi, incontrandoci a un altro bivio. Oppure no. Comunque, adesso, stiamo insieme”.

Avevo letto il primo volume della serie spinta dalla curiosità (recensione QUI) ed è stata nuovamente la curiosità a farmi leggere il seguito che mi ha lasciata parecchio perplessa.

La trama in sé è abbastanza semplice: due ragazzini che si amano, la ex di lui che vuole riprenderselo e un nuovo amore all’orizzonte. Considerato il genere Young Adult va più che bene, insomma. Ciò che mi ha fatto strizzare gli occhi è stata la caratterizzazione dei personaggi.

Lara Jean da una parte incarna la ragazzina responsabile che si occupa della sorellina minore e del volontariato presso una casa di riposo, dall’altra una bambina indecisa tanto che in alcuni momenti ho pensato che i ruoli si fossero invertiti e che fosse Kitty la sorella maggiore. Lara Jean è innamorata di Peter ma non riesce ad accettare il rapporto amichevole tra il suo ragazzo e la sua ex. Cosa fa? Scappa fino a rifugiarsi tra le braccia di un altro ragazzo che non ama.

Peter, innamorato di Lara Jean ma non impassibile al fascino di Geneviene, è protagonista di una situazione equivoca. Romantico, certo, premuroso nel momento dello scandalo, ma quasi privo di carattere se non nel finale quando dimostra di essere un Uomo.

L’autrice si serve di uno stile semplice, scorrevole, diretto, costituito da una sintassi che rispecchia i pensieri e il modo di essere dei liceali.

Il coinvolgimento emotivo da parte del lettore è altalenante. Nei momenti di massima tensione, lì dove il ritmo si fa serrato, egli segue le vicende con vivo interesse e partecipazione, mentre quando la narrazione entra in stallo, il lettore tende a guardare le vicende dall’esterno senza riuscire a divenirne parte.

Una lettura nel complesso piacevole. Un romanzo che permette per qualche ora di tornare indietro nel tempo.

2stelle

ACQUISTA  P.S. Ti amo ancora

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...