RECENSIONE DI… “UN GELATO DA CARRINGTON” DI ALEXANDRA BROWN


Salve lettori, spero che abbiate trascorso un piacevole Ferragosto all’insegna del relax. Questa sera sono qui per proporvi un romanzo fresco come un gelato e glamour come un grande magazzino. Mi riferisco a “Un gelato da Carrington” di Alexandra Brown (Harper Collins Italia). Ringrazio la casa editrice per avermi spedito una copia.

Un-gelato-da-Carrington_hm_cover_big

Tutto nella vita di Georgie Hart sembra andare a gonfie vele: ha recuperato il rapporto col padre; è diventata responsabile del salotto vip dei grandi magazzini Carrington e l’amore con Tom è una vera e propria favola. Per organizzare la tradizionale regata estiva che vede coinvolta l’intera popolazione di Mulberry – On – Sea, Georgie scende in prima linea così da enfatizzare il ruolo dei Carrington ora che stanno per inaugurare una nuova sede. Impegni fitti da un lato, un imprevisto viaggio a New York dall’altro e una suocera un po’ ingombrante porranno in serio pericolo la posizione della giovane e l’amore di Mr Carrington nei suoi confronti.

“Io lo amo. L’ho sempre amato, fin dal primo momento in cui gli ho messo gli occhi addosso quel giorno in mensa da Carrington, mentre si serviva un’insalata e io lo guardavo sbavando. Non posso avere la certezza che vivremo per sempre felici e contenti, ma so che quando sarò vecchia potrò dire di aver vissuto una vita degna di essere vissuta. Questo sì che sarà meraviglioso.”

Dopo aver apprezzato “Natale da Carrington” (recensione QUI), non potevo perdermi il capitolo estivo della serie.

Georgie è cresciuta, certo. L’amore di Tom le ha infuso sicurezza e ancor più determinazione tanto da voler ricoprire incarichi di rilievo. Tuttavia se si pensa all’elemento che la contraddistingue (il combinare pasticci) ecco che ci si rende conto di quanto la protagonista sia rimasta fedele al suo “marchio di fabbrica”.

Tom non è poi così diverso da Georgie. Uomo d’affari a capo di un impero economico, innamorato pronto a distruggere tutto dinanzi a un equivoco.

Personaggio rivelazione è sicuramente Isabella, la madre di Tom. Abituata a vivere nel lusso, sempre pronta a giudicare l’operato altrui, è per Georgie un vero e proprio ostacolo da superare oltre che il principale motivo che la spinge a entrare nel comitato organizzativo della regata. Personaggio odioso solo in apparenza, poiché sarà proprio la fredda Isabella a imporre una svolta significativa all’intreccio narrativo.

L’autrice sceglie una prosa semplice, ironica, diretta, ricca di dialoghi e dal ritmo incalzante capace di catturare il lettore e di condurlo fino al tenero epilogo.

Un romanzo dalla trama ben strutturata e dall’ambientazione curata nei dettagli. Un’opera romanticamente spassosa che fa venir voglia di preparare la valigia, raggiungere Mulberry – On – Sea, assistere alla regata e gustare un gelato preparato su uno dei furgoncini vintage.

4stelle

ACQUISTA Un gelato da Carrington

Grazie della lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...