RECENSIONE DI… “LA SORELLA DEL RE”DI ANNE O’BRIEN


Salve lettori, il mese di agosto è ormai agli sgoccioli anche se, almeno qui da me, le temperature sembrano dire il contrario. Questa mattina sono qui per parlarvi di un romance storico che è un vero e proprio gioiello e che ho divorato nonostante la sua mole. Mi riferisco a “La sorella del re” di Anne O’Brien (Harper Collins Italia). Ringrazio la casa editrice per avermi spedito una copia.

La-sorella-del-re_hm_cover_big

Elisabetta, figlia minore di Giovanni di Gand e Bianca di Lancaster, è dotata di un’indole forte e combattiva. Costretta a sposarsi per questioni diplomatiche, non esita a ribellarsi e a cambiare per sempre le sorti della sua famiglia. Innamoratasi di John Holland, Duca di Exeter, fratellastro del re Riccardo II, impara a conoscere la vita di corte e i suoi segreti. Tuttavia quando, dopo aver deposto re Riccardo, sale al trono suo fratello Enrico e suo marito ordisce una congiura contro di lui, si trova a dover lottare tra amore coniugale e familiare.

“Moglie senza essere moglie. Contessa di Pembroke, eppure non diversa da Elisabetta di Lancaster, se non per il fatto che la mia spensierata adolescenza era finita con uno scambio di promesse e una spruzzata d’acquasanta. Ero parte di un grande piano di alleanze e sposalizi dinastici.”

A differenza di altre importanti personaggi, quello di Elisabetta di Lancaster non trova pressoché spazio nei libri di Storia. Questo romanzo è stato, pertanto, una piacevole occasione per poter conoscere e apprezzare una donna che ha in sé molte sfaccettature.

Dal punto di vista puramente storico, la sua esistenza può essere suddivisa in due grandi segmenti temporali: 1386 e 1399 rispettivamente anno del primo matrimonio e dell’ascesa al trono di Enrico IV.

Dal punto di vista umano, a mio parere, l’esistenza di Elisabetta può essere caratterizzata da quattro fasi: una prima nella quale la si conosce come fanciulla costretta a subire il destino che suo padre ha scelto per lei; una seconda nella quale emerge il suo lato ribelle, pronta a lottare pur di sposare l’uomo del quale si è innamorata; una terza nella quale appare come una moglie e madre devota con l’occhio sempre vigile su quanto avviene attorno a lei e un’ultima, se vogliamo più decadente, nella quale è protagonista il senso di colpa unito al dolore.

Donna tenace e determinata, Elisabetta non esita a confrontarsi con quanti sono gerarchicamente più grandi di lei (il padre, il marito, il re in persona) pur di raggiungere i propri scopi. Da fanciulla apparentemente ingenua si trasforma in una donna passionale che non esita ad andare incontro allo scandalo (aver concepito un figlio fuori dal matrimonio con un uomo poco raccomandabile per giunta), fino a quando il peso della Storia incombe inesorabilmente su di lei. Elisabetta, ancora una volta, cerca di imporsi, di far sentire la sua voce, di provare a far girare, ancora una volta, la situazione a suo vantaggio, ma purtroppo gli esiti di queste battaglie non si rivelano quelli da lei sperati. Si abbatte, cade, per lei sembra essere tutto finito, fino a quando la luce di una nuova alba sembra ridarle un po’ di  quella vitalità  e di quel carattere indomito che si erano assopiti.

L’autrice sceglie una prosa che pur nella sua semplicità, è ricca di eleganza con periodi ben costruiti, ricchi di aggettivazione. Uno stile che alterna alla narrazione in prima persona il piano introspettivo attraverso pensieri e riflessioni della protagonista che permettono di catapultare il lettore in quanto sta accadendo, fino a sentire su di sé i turbamenti, le inquietudini e i dubbi di Elisabetta oltre che apprezzare l’ambientazione storica, curata nei dettagli.

Un romanzo storico che è insieme romanzo di formazione e saga familiare. Un’opera dal ritmo incalzante, ricca di eventi, dalla quale sarà molto difficile staccarsi.

5stelle

ACQUISTA La sorella del re

Grazie della lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...