RECENSIONE DI… “NATALE A NOTTING HILL” DI KAREN SWAN


Salve lettori, non trovate che le città addobbate siano più belle? In questo periodo dell’anno adoro passeggiare e guardarmi attorno, è come se ci si trovasse in una sorta di paese dei balocchi. Le letture a tema proseguono e questa sera sono qui per parlarvi di un romanzo dalle note dolci e malinconiche. Mi riferisco a “Natale a Notting Hill” di Karen Swan (Newton Compton editori). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

14591866_10207385153497442_622217667569031260_n

Nettie ha ventisei anni, lavora come PR di progetti sociali e benefici e vive con suo padre da quando la madre è scomparsa lasciandole un vuoto incolmabile che nemmeno l’arrivo del Natale può colmare. A causa di un incidente durante un evento benefico, Nettie, per l’occasione travestita da coniglietta blu, diviene ben presto una celebrità, regina di YouTube e Twitter. Tra i suoi followers vi è anche Jamie Lakewest, cantante e sex symbol del momento, nonché idolo di Nettie. I due avranno modo di condividere alcuni eventi prenatalizi e di constatare quanto siano reciprocamente attratti.

“Jamie Westlake la stava seguendo su Twitter. Il bellissimo cantautore e a tutti gli effetti uno degli uomini più sexy del mondo – votato dai lettori della rivista “People” e nominato “Uomo dell’anno” da “GQ”, e questo significava che era autentico e ufficiale – stava seguendo lei. Lei.”

Più che di un romanzo ambientato durante le feste ci si trova dinanzi a un’opera dove il Natale è una cornice, presente solo nelle descrizioni della città addobbata e in alcuni passaggi narrativi che permettono al lettore di respirare il clima scintillante.

Natale tempo di addobbi, di gioia, ma non per Nettie, la quale non riesce più a vivere serenamente. Non avere al proprio fianco una persona cara è un’esperienza sempre dolorosa ma lo è ancor di più sapere che quella persona potrebbe essere ovunque, persino a pochi chilometri da te.

La madre di Nettie è sparita da quattro anni senza lasciare traccia (non un biglietto, non una pseudo spiegazione) e il Natale, la festività dell’armonia familiare, non è altro che un rimarcare l’evento, facendo risvegliare un dolore mai completamente lenito. Di indole determinata, ma allo stesso tempo goffa e un po’ distratta, Nettie si ritrova suo malgrado al centro di un circo mediatico che non le appartiene.

Jamie, star paparazzata, abituato alle luci della ribalta e all’apparenza dello spettacolo, è il suo opposto. Le loro vite non potranno mai divenire complementari ed entrambi lottano faticosamente affinché ciò non accada. Eppure anche l’uomo perfetto ha un suo lato umano e un dolore col quale convivere ogni giorno. Nettie e Jamie, diversi solo in apparenza potrebbero essere l’uno la salvezza dell’altro se solo rischiassero avventurandosi in una terra nuova e inesplorata.

L’autrice si serve di uno stile semplice, fluido, diretto, capace di sviluppare tematiche di grande complessità sociale con eleganza e un grande senso di tenerezza. I personaggi, ben caratterizzati, riescono a trasmettere pienamente al lettore stati d’animo e sensazioni.

Una trama originale dove l’ironia si sposa con la drammaticità fino all’intenso epilogo. Un romanzo che si focalizza su uno degli aspetti più malinconici del Natale.

3emezzo

ACQUISTA Natale a Notting Hill (eNewton Narrativa)

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...