RECENSIONE DI…”UNA BUGIA SOTTO L’ALBERO” DI R. VERA & ROSANNA FONTANA


Salve lettori, la festività di s. Lucia ci fa entrare ufficialmente nel clima natalizio. A proposito: avete mangiato i tradizionali dolcetti noti dalle mie parti come “occhi di s. Lucia”? Questo pomeriggio sono qui per presentarvi un romanzo made in Italy incentrato sulle vicissitudini di un bel ragazzo bugiardo. Mi riferisco a “Una bugia sotto l’albero” di R. Vera & Rosanna Fontana (autopubblicato dalle autrici).

33145192

Viola vive a Milano, sta per laurearsi in Filosofia e ama aiutare gli altri. Federico, giovane rampollo di una delle famiglie più ricche della metropoli, studente presso la Bocconi, è un cattivo ragazzo che trascorre le sue giornate trascurando lo studio tra droga, alcol e belle donne. Le strade di Viola e Federico, condannato dal padre a trascorrere una vita normale, s’incroceranno in un centro commerciale dove entrambi lavoreranno incartando regali. Il loro essere diversi non impedirà all’amore di sbocciare anche se il sentimento sarà messo a dura prova da un castello di bugie.

“Mi ero fidata di lui. Avevo fatto dei progetti per noi. Pensavo… non lo so cosa pensavo. Di sicuro non che tutto fosse una grande bugia.”

Due mondi diversi che entrano in collisione. Per Viola è essenziale laurearsi quanto prima per non gravare sulla famiglia, essere utile nei confronti dei meno fortunati e credere nei sentimenti autentici. Per Federico, invece, ciò che conta è solamente divertirsi con i soldi di papà.

Due esistenze in antitesi messe tragicomicamente a confronto. Una ragazza di buona famiglia, umile e generosa e uno scavezzacollo apparentemente privo di princìpi morali. Eppure, l’amore, talvolta, è in grado di fare miracoli.

Viola è un personaggio davvero interessante. Ragazza semplice, dotata di un immenso senso di fiducia nei confronti del genere umano, un po’ ingenua e credulona, è stata profondamente delusa dall’amore. Quando si lascia andare tra le braccia di Federico, si annulla totalmente, donandogli tutta se stessa e il lettore quasi soffre per lei che non sa ancora cosa il giovane le sta nascondendo.

Federico è il classico ragazzo frivolo, interessato a vivere alla giornata, senza pensieri sul futuro né responsabilità alcuna. Fa quasi tenerezza vederlo alle prese con i problemi dei suoi coetanei: bollette da pagare, trasporto pubblico, lavoretti per guadagnare qualcosa… Anche la relazione con Viola per lui è una novità, poiché non ha mai provato vero amore e man mano che i giorni passano i sensi di colpa lo opprimono sempre più.

Viola e Federico insieme compiono un percorso di crescita profonda. Se Viola imparerà ad amare e a concedere seconde possibilità, Federico apprezzerà la bellezza di essere “una persona normale”, disponibile ad aiutare i più bisognosi.

Le autrici si servono di uno stile semplice, fluido, dialogato, alternando la voce dei protagonisti senza spezzare il filo narrativo. Curata è l’ambientazione natalizia con continui riferimenti alla frenesia pre festività e alla città addobbata a festa.

Il lettore si lascia trasportare dalle vicissitudini dei personaggi e con curiosità segue gli sviluppi di questa interessante storia d’amore.

Un romanzo dove bugie, intrighi e mezze verità si mescolano. Un’opera dal ritmo incalzante intrisa d’amore, di cambiamenti e di voglia di mettersi al servizio del prossimo.

4stelle

ACQUISTA Una bugia sotto l’albero

Grazie per la lettura, alla prossima   🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...