RECENSIONE DI… “IL SEGRETO DI HELENA” DI LUCINDA RILEY


Salve lettori, eccoci giunti all’ultimo giorno di questo febbraio (e del Carnevale!). Quest’oggi sono qui per proporvi la recensione del romanzo che ho scelto per il domino letterario di questo mese, del quale vi lascio il calendario completo

16508044_10211987648031517_8369964906091636118_n

Ho optato per un romanzo corposo di oltre cinquecento pagine, ma decisamente scorrevole. Mi riferisco a “Il segreto di Helena” di Lucinda Riley (Giunti editore).

il-segreto-di-helena-672x1024

2006. Helena, donna premurosa con un passato da ballerina e un presente da moglie e madre di tre figli, decide di trascorrere le vacanze estive a Cipro nella dimora chiamata “Pandora” che il suo padrino le ha lasciato in eredità, nello stesso luogo in cui, da ragazzina, aveva vissuto una splendida estate. Tornare in quella casa dopo così tanto tempo porta inevitabilmente a riaffluire il flusso dei ricordi e un segreto che riguarda Alex, il suo primogenito, sta per essere riportato alla luce. 2016. Alex, neolaureato a Oxford, torna a Pandora per organizzare la festa per celebrare i vent’anni di matrimonio dei genitori. Tante cose sono cambiate nella sua vita e proprio Pandora ha avuto un ruolo determinante in questa trasformazione.

“Non esisteva una vita senza macchia, senza segreti, indipendentemente da come si sceglieva di mostrarsi agli occhi degli altri.”

Due sono gli elementi cardini dei romanzi della Riley: la saga familiare e il viaggio nel tempo che apre e conclude l’intera vicenda.

Alex è un ragazzo dotato di una grande intelligenza che gli permette di essere uno studente modello. La sua vita sembra aver raggiunto finalmente uno scopo dopo la tempesta che l’ha travolto quando era solo un bambino di tredici anni, cicciottello e alle prese con i primi innamoramenti impossibili. Abituato all’assenza del padre biologico, il bambino Alex ha compensato la mancanza con un forte attaccamento alla figura materna e al patrigno. L’arrivo a Pandora sembra porlo dinanzi al passato e a quell’interrogativo mai totalmente cancellato dalla mente. Ipotesi e dubbi che lo conducono passo dopo passo verso quell’atroce verità che nessuno avrebbe mai potuto immaginare.

Vero cardine della narrazione è Helena, colei che incide attivamente sulla vita degli altri personaggi. Presenza rassicurante, madre amorevole, moglie devota, amica perfetta si trova catapultata nei ricordi (alcuni anche dolorosi) che premono per tornare a essere parte integrante della sua vita. Ogni segreto viene svelato in un’incredibile gioco del destino e anche per Helena la vita sembra deviare verso un percorso che non aveva considerato. È semplice trincerarsi dietro ai silenzi e alle bugie, ma Pandora non vuole questo. Ed ecco che quella che doveva essere una tranquilla vacanza in compagnia degli amici si trasforma in uno spettacolo, dove gli attori, calata la maschera, mettono a nudo i propri sbagli e timori.

L’autrice si serve di uno stile semplice, fluido e diretto, dove vi è spazio per la narrazione  e la descrizione di luoghi e stati d’animo dei personaggi. L’intera vicenda è narrata da un duplice punto di vista: un narratore onnisciente e il giovane Alex attraverso le sue pagine di diario.

Come in tutti i romanzi dell’autrice, il lettore diviene parte della vicenda lasciandosi trasportare dal flusso degli eventi.

Un romanzo che dimostra quanto i segreti non sono soluzioni. Una lettura piacevolmente intensa che porta a riflettere sul ruolo della famiglia e sul peso delle proprie origini.

4stelle

ACQUISTA Il segreto di Helena

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

27 pensieri su “RECENSIONE DI… “IL SEGRETO DI HELENA” DI LUCINDA RILEY

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...