RECENSIONE DI… “NEFERTITI – LA REGINA DEL SOLE” DI CHRISTIAN JACQ


Salve lettori, come procedono i preparativi per la Pasqua? Avete già acquistato le uova? Io ho già provveduto e non vedo l’ora di assaggiarli. Questa sera sono qui per presentarvi la recensione del primo libro acquistato nel 2017 (chiedo venia per il ritardo!) che attendevo con ansia, ma che ha deluso le mie aspettative. Mi riferisco a “Nefertiti – la regina del sole” di Christian Jacq (Tre60 editore).

https://ragazzainrosso.files.wordpress.com/2017/04/43d59-91ox7ftprfl.jpg?w=240&h=355

Nefertiti, donna determinata e assetata di potere, sa bene cosa fare della sua vita. Sposare il principe Amenhotep e regnare al suo fianco. Divenuto Akenaton, in onore del dio Aton, egli decide di fondare una città illuminata dal sole, nuova capitale del regno. Nefertiti è con lui, anzi è lei a muovere le pedine dei giochi politici. Tuttavia la minaccia incombe. Gli Ittiti premono al confine e Kiya, principessa dei mitanni, cerca con tutte le sue forze d’insidiare il trono, oscurando Nefertiti.

“L’acqua fremette mossa da un venticello che veniva dal nord, i suoi riflessi cristallini, accecarono per un istante la sacerdotessa del dio Aton. E Nefertiti cominciò a ricordare…”

Personaggio dotato di grande rilevanza storica, la sposa reale Nefertiti anticipa la figura di donna dedita non solo alla famiglia (ebbe ben sei figlie!) ma soprattutto alla carriera politico-diplomatica.

L’opera si apre con la descrizione delle ultime ore della regina e prosegue in un lungo flash back raccontando le vicissitudini che l’hanno resa un personaggio immortale. Caparbia, con idee ben chiare in testa, Nefertiti è donna innamorata e abile stratega capace di mettere in ombra il marito, uomo nel complesso non sempre in grando di portare a compimento le sue missioni di sovrano.

L’autore alterna narrazione a descrizione fornendo un ritratto preciso dei protagonisti, tuttavia spesso (soprattutto nella parte centrale dell’opera) il ritmo narrativo diviene lento e in poche pagine si trovano ad agire molti personaggi con la conseguente confusione nel lettore, costretto a fermarsi un attimo per riprendere le fila del discorso.

Dal punto di vista stilistico la narrazione si presenta, come di consueto, semplice e lineare con un apparato di note sicuramente ben costruito.

Come già detto, il coinvolgimento emotivo da parte del lettore è abbastanza altalenante, elemento, questo, che non fa apprezzare la narrazione come meriterebbe.

Un romanzo nel complesso accettabile, ma se paragonato ad altre opere storiche scritte dall’autore sicuramente si evidenzia qualche “nota stonata”.

2emezzo

ACQUISTA Nefertiti. La regina del sole

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...