LETTI A GIUGNO 2017


Salve lettori, sembra incredibile ma mezzo anno è già volato via. Il caldo si fa sentire da qualche settimane e l’estate si prepara a entrare nel vivo con l’arrivo di luglio, il mese in cui le giornate scorrono lente (almeno in teoria), ci si gode il relax e si impreca contro il caldo africano.

Prima di abbandonarci all’estasi estiva, riepiloghiamo le letture che mi hanno tenuto compagnia durante il mese appena trascorso.

  • Prima lettura è stata Un imprevisto chiamato amore di Anna Premoli, edito Newton Compton. Rispetto agli altri romanzi, questo era un po’, a mio parere, sottotono. Valutazione: 3/5;
  • Ho poi proseguito con Traveller di Alexadra Bracken, edito Sperling&Kupfer. Che dire? Il seguito delle avventure di Etta e Nicholas mi ha coinvolta dalla prima all’ultima pagina. Valutazione: 4.5/5;
  • Come sapete, adoro leggere autori self ed è stata la volta di Sognando di lei di Antonio Scotto di Carlo, Autopubblicato dall’autore. Un romanzo dove il piano della realtà si unisce a quello onirico. Valutazione: 3/5;
  • Per il domino letterario ho scelto Il piccolo museo dei cuori infranti di Meg Leder, edito Sperling&Kupfer. Ho trovato questo romanzo di una dolcezza pura e anche un po’ ingenua proprio come una fanciulla è all’età di sedici anni. Valutazione: 3.5/5;
  • Ultima lettura del mese nonché rewier party il giorno d’uscita è stata La piccola casa dei ricordi perduti di Helen Pollard, edito Newton Compton editori. Un romanzo tenero e ben strutturato incentrato sulla voglia di rimettersi in gioco. Valutazione: 4/5.

Bene per ora è tutto. La rubrica “Letti nel mese” tornerà puntuale il prossimo 1 agosto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...