RECENSIONE DI… “TUTTA COLPA DI QUEL BACIO” DI CASSANDRA ROCCA


Salve lettori, benvenuti nel forno a grill! Qui da me si sfiorano i 40° e l’aria è davvero irrespirabile, fortuna che c’è la lettura a tenere la mente impegnata. Questa sera sono qui per parlarvi di un romanzo di un’autrice italiana che ho divorato in pochissimi giorni al mare, luogo adattissimo considerata buona parte della sua ambientazione. Mi riferisco a “Tutta colpa di quel bacio” di Cassandra Rocca (Newton Compton editori). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

 https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/71CFWeJxWWL.jpg

Emily dopo aver lasciato Londra, si è trasferita a New York dove lavora presso un’agenzia che si occupa di organizzare eventi. È tornata single da poco, precisamente da quando Steve, il suo ex, l’ha abbandonata alla vigilia delle nozze. Il suo equilibrio precario viene nuovamente scosso quando Matthew Cohen, proprietario di una linea di navi da crociera, si lavora alla sua agenzia per organizzare la prima traversata di una nuova nave. Emily conosce bene quell’uomo. Si tratta di Matt, suo amico d’infanzia nonché prima cotta adolescenziale. Approfittando del periodo di san Valentino, Emily organizza una crociera per innamorati diretta ai Caraibi. Il suo compito sarebbe concluso se non fosse che Matt ha deciso che a bordo dovrà salire anche lei.

“Un uomo, naturalmente. La seccatura numero uno nella vita di una donna.”

Una sorta di “Love boat”, la festa dell’amore per eccellenza e una donna che ha smesso di credere nei dolci sentimenti. Sono questi gli elementi cardini del romanzo, un romance con tinte talora comiche.

Emily ha scelto di contare solo su se stessa. nella sua vita Non c’è posto per gli altri, fatta eccezione per un gattino a tre zampe. Il suo cuore è chiuso a doppia mandata e rivedere Matt le provoca una sorpresa scioccante. Ammettiamolo: non è mai piacevole rivedere la persona che ti ha rifilato un due di picche ed è ancora meno piacevole rivedere la persona che ti ha rifilato il primo due di picche della tua “carriera” sentimentale.

Matt, uomo di bell’aspetto, dal ricco conto in banca, per il quale le donne sono pronte a fare follie, ama i rapporti poco impegnativi e nella sua lista di obiettivi non vi sono certamente né accasarsi né mettere su famiglia.

La lunga traversata di dieci giorni a bordo di un’immensa nave dotata di tutti i comfort permette loro di ritrovarsi e fronteggiando emergenze e sorprese di ogni tipo di riscoprirsi, di mettersi a nudo rinunciando alle maschere dietro alle quali si sono abilmente trincerati.

Emily e Matt riprendono un discorso mai realmente interrotto e insieme, giorno dopo giorno, crescono e si completano fino a diventare, psicologicamente parlando, totalmente diversi dagli individui di inizio traversata.

L’autrice si serve di uno stile diretto e scorrevole capace di coinvolgere il lettore, in modo particolare durante i giorni a bordo.

Un romanzo sicuramente di piacevole lettura e nel complesso ben costruito. Un’opera che celebra la potenza del primo amore.

3stelle

ACQUISTA Tutta colpa di quel bacio

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...