RECENSIONE DI… “UN POSTO CHE CONOSCIAMO SOLO IO E TE (AMORE AL PROFUMO DI MARE) DI GIULIA AMARANTO


Salve lettori, buona prima domenica autunnale. Come trascorrerete questa giornata di relax? Quest’oggi sono qui per parlarvi di un romanzo che porta con sé gli echi dell’estate, dei quali abbiamo un po’ tutti bisogno. Mi riferisco a “Un posto che conosciamo solo io e te (Amore al profumo di mare)” di Giulia Amaranto (Autopubblicato dall’autrice).

 https://pxhst.co/avaxhome/57/f5/0046f557.jpg

Durante le vacanze estive la giovane Elisa assieme al fratello gemello, ai genitori, agli zii e cugini lascia la città per trascorrere un mese nella villa a mare di famiglia. Tornare in quel luogo di evasione è per lei occasione di rivedere Jared, suo coetaneo nonché compagno di giochi da bambini. Il loro è un rapporto complesso come difficile è la vita per il giovane, il quale si dedica completamente alla madre malata di obesità. Tuttavia ciò non impedisce ai sentimenti di tracciare un disegno che apparentamente non avrebbero mai potuto immaginare.

“È come se io e lui fossimo entrati in quel posto che solo noi conosciamo: per lui quel posto è il mio cuore, per me quel posto è il suo cuore.”

Il romanzo breve sviluppa numerose tematiche di grande impatto quale i ricordi d’infanzia, l’obesità, il difficile rapporto tra genitori e figli, l’adulterio.

Elisa è una ragazza tranquilla, tutta d’un pezzo. Lavora nel centro estetico gestito dalla madre, ama il trucco ed è fidanzata con Riccardo, studente universitario. Rivedere il suo caro amico d’infanzia e fare il conto con il flusso inarrestabile dei ricordi le provoca un turbamento con il quale non riesce a combattere poiché è sempre difficile comprendere come possa un rapporto profondo sopravvivere allo scorrere del tempo.

Jared, personaggio dalla psicologia complessa, è intrappolato all’interno di una vita che non gli appartiene. Non esce mai di casa, trascorre le sue giornate badando alla madre malata e confrontandosi duramente con il padre, non ha nemmeno un cellulare poiché non saprebbe chi chiamare dato che non ha amici. Cresciuto decisamente troppo in fretta, vede in Elisa, la bambina con la quale giocava, la possibilità di fuggire da un’esistenza sbagliata e di ripartire assieme, vivendo nuove esperienze.

L’autrice si serve di uno stile semplice e diretto e di un ritmo narrativo abbastanza serrato che scandisce lo scorrere degli eventi amalgamando le situazioni con gli stati d’animo dei protagonisti e riuscendo a mantenere viva la curiosità del lettore.

Una lettura sì breve ma ricca di spunti di riflessione. Un romanzo che fa rivivere il gusto dei giochi d’infanzia durante i quali tutto era semplice.

3emezzo

ACQUISTA Un posto che conosciamo solo io e te (amore al profumo di mare)

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...