RECENSIONE DI… “LA CASA DEGLI SCANDALI” DI VICTORIA FOX


Salve lettori, quest’oggi il blog ha il piacere di ospitare il review party di un romanzo davvero interessante da oggi in libreria. Mi riferisco a “La casa degli scandali” di Victoria Fox (Newton Compton editori). Ringrazio la casa editrice per avermi spedito una copia e vi lascio il banner ufficiale dell’evento così da scoprire cosa ne pensano anche le altre blogger che partecipano a questa simpatica iniziativa.
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Vivien Lockhart è un’attrice molto nota nella Hollywood di fine anni ’70, con un passato tormentato alle spalle. Quando incontra Gio Moretti, noto medico, Vivien sembra vedere finalmente la serenità, ma la sorella di lui, Isabella, turba molto presto i sogni di felicità. La donna, infatti, insidia la loro unione, non accetta la nuova arrivata e anche quando lasciano l’America per trasferirsi in Italia dove la famiglia Moretti è proprietaria di un castello nella campagna toscana, la situazione non migliora, anzi.

“Quella casa ha troppi angoli, troppi segreti, corrotta dalle ombre e dal silenzio.”

Lucy Whittaker, giovane donna dei giorni nostri, a seguito di uno scandalo che la vede coinvolta, decide di lasciare Londra e, complice anche un annuncio di lavoro, si ritroverà a ricoprire il ruolo di domestica presso il Castello Barbarossa, lì dove Viviene vive reclusa da decenni.

Avete presente quando un libro sembra dirvi: “Leggimi, leggimi”? Ecco, è quello che mi è accaduto con questo romanzo che racchiude in sé e fa coesistere alla perfezione atmosfere mystery, giallo e romance.

Viven è una donna che nella vita ha imparato a guadagnarsi tutto da sé. Costretta a fuggire da una famiglia che sembrava non comprenderla, dopo anni di confusione, sembra trovare finalmente un porto sicuro. Eppure la sua nuova esistenza è anch’essa una prigione, nel senso metaforico del termine, a causa del marito costantemente scisso tra amore coniugale e affetto familiare nei confronti di una persona “debole”.

È proprio la figura di Isabella a imprimere alla narrazione un’impronta in un certo senso paranormale. Il suo aspetto fisico, il modo di agire, le tante trappole e inganni che tende alla cognata, contribuiscono a fare di lei l’antagonista per eccellenza, la strega cattive delle favole, insomma.

Lucy capita per caso ad avere un ruolo attivo in questo dramma familiare ormai divenuto leggenda. Con aspetti caratteriali talora simili a quelli di Vivien, la giovane diverrà depositaria di segreti e sarà l’unica a poter regalare all’ormai anziana Vivien quella pace interiore che tanto desidera.

L’autrice cura nei dettagli sia l’ambientazione esterna tipicamente toscana, sia, soprattutto, quella interna. Il Castello Barbarossa si presenta agli occhi del lettore come un edificio imponente e maestoso, affascinante e inquietante al tempo stesso.

Dal punto di vista stilistico, l’opera presenta una prosa fluida e diretta con una giusta alternanza tra passato e presente. Il lettore non può non appassionarsi alle vicende narrate, anzi prova egli stesso a immaginare cosa possa essere accaduto tra quelle mura e i ruoli che i diversi personaggi abbiano ricoperto.

Un romanzo davvero ben strutturato con un ritmo sempre serrato. Una lettura che personalmente trovo adattissima anche per l’imminente Halloween.

5stelle

ACQUISTA La casa degli scandali

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...