2017 READBOOK TAG


Salve lettori, buon sabato. Quest’oggi torno con i booktag che non vi proponevo da un po’ e lo faccio con un tag davvero carino che ho scovato nel canale Youtube Il filo di Arianna

Sì, so bene che il nuovo anno è iniziato da venti giorni, ormai, ma questo tag è in un certo senso speculare a quello che vi proporrò nei prossimi giorni.

Il 2017 Readbook tag consiste nel rispondere ad alcune domande riguardo specificatamente le letture effettuate durante lo scorso anno. Dunque, procediamo 🙂

Qual è il primo libro che hai letto nel 2017?

Ho iniziato l’anno con un thriller psicologico “Una fredda mattina d’inverno” di Barbara Taylor Sissel, una lettura molto piacevole.

Qual è il libro più breve letto nel 2017?

Il libro più breve è stato “Libri, amori e segreti. Dicembre” di Ella Parker, prequel della serie incentrata su un originale gruppo di lettura.

Qual è il libro più voluminoso letto nel 2017?

Il libro più voluminoso dell’anno è stato “L’assassinio di Socrate” di Marcos Chicot, uno dei libri più belli dell’anno, un mattone considerato il numero delle pagine ma decisamente scorrevole dal punto di vista stilistico, un interessante viaggio nella Grecia classica.

Quale libro ti ha sorpreso positivamente?

Uno dei libri che mi ha sorpreso positivamente è stato “La felicità delle piccole cose” di Caroline Vermaelle, un’incredibile caccia al tesoro per imparare ad apprezzare ogni sfumatura della realtà.

Quale libro apprezzato da molti a te non è piaciuto?

Sicuramente “Fangirl” di Rainbow Rowell. Avevo altissime aspettative proprio perché avevo letto ottime recensioni, invece non è riuscito a catturarmi.

Parla di un autore o autrice che hai letto per la prima volta nel 2017.

Ho scelto di parlarvi di un autore italiano e di uno straniero. Un’autrice italiana che ho avuto modo di apprezzare è stata Alessandra Redaelli con il suo “Arte, amori e altri guai”, una lettura spensierata ma dal grande significato psicologico. Invece pensando a un’autrice straniera direi Alexandra Bracken con i suoi “Passenger” e “Traveller”, duologia incentrata sui viaggi nel tempo, affascinante e coinvolgente.

Quale libro hai letto tutto d’un fiato?

Ce ne sono stati molti, in verità. Il primo che mi viene in mente è “Francesca” di Manuela Raffa, non vedevo l’ora di scoprire cosa accadesse nonostante conoscessi già la storia di Francesca da Rimini.

Quale libro consigliato da qualcuno ti è piaciuto molto?

Molte mie amiche lo avevano letto e così per farmelo conoscere e apprezzare hanno deciso di regarmelo. Parlo di “Come un romanzo” di Daniel Pennac, un vero capolavoro che tutti gli amanti della lettura (e non) dovrebbero leggere.

Il tag si conclude qui. Non taggo nessuno in particolare, sentitevi liberi di riproporlo nei vostri blog e canali Youtube.

Alla prossima 🙂

Annunci

Un pensiero su “2017 READBOOK TAG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...