RECENSIONE DI… “LA PROMESSA” DI SARAH DUNN


Salve lettori, quest’oggi il blog ha il piacere di ospitare il review party di “La promessa” di Sarh Dunn (DeA planet editore). L’evento non vede coinvolta solo me ma anche tante colleghe blogger. Vi lascio di seguito l’elenco completo.

L'immagine può contenere: sMS

Lucy e Owen vivono in una piccola cittadina poco distante da New York. Sono sposati da molti anni e hanno un bambino autistico. La loro vita ormai è diventata piatta e sempre uguale, sino a quando, parlando con degli amici, scoprono l’esistenza di una sorta di matrimonio aperto. I due decidono di provare l’ebbrezza di intraprendere nuove relazioni pur rimanendo sposati e stilano alcune regole alle quali dovranno attenersi tra le quali figura quella di non innamorarsi mai della persona con la quale stanno tradendo il partner. Tale accordo avrà la durata di sei mesi ma loro saranno in grado di gestire questo gioco che man mano diventa sempre più pericoloso?

La promessa

“Non litighiamo spesso. Abbiamo una casa e un figlio insieme. Perché stiamo facendo tutto questo? Perché io sto facendo tutto questo?”

Sicuramente originale e coraggiosa è la trama di questo romanzo. Anzi, soprattutto coraggiosa considerato che il tradimento è sempre uno di quegli “argomenti particolari”.

Lucy e Owen sono una coppia come tante. Hanno i loro problemi, una vita quotidiana all’insegna della normalità e un figlio che li fa vivere costantemente in uno stato di nervosismo. In questo clima i due hanno perso la loro intimità, non c’è più posto per la passione e il matrimonio si è trascinato in una fila di giorni che si susseguono più o meno tutti uguali gli uni agli altri. Ed è proprio da questo bisogno di vivere qualcosa che esuli dalla quotidianità che i due si ritrovano a far parte di un gioco nel quale i sentimenti inevitabilmente si troveranno a ricoprire un ruolo di primo piano. Sì, perché Owen e Lucy non sono abituati a far finta di niente, a mantenere quel distacco, a fingere che un giorno tutto possa tornare come prima. Ci provano, lottano, eppure c’è sempre qualcosa che li fa vacillare.

Accanto alle vicende della coppia si inseriscono quelle delle altre famiglie della cittadina. In ogni casa vi sono problemi di varia natura che permettono al lettore di individuare numerosi spunti di riflessione quali, a esempio, il troppo denaro, l’omosessualità.

Da un punto di vista stilistico il romanzo presenta una prosa scorrevole e fluida dove momenti comici si alternano ad altri più drammatici in un giusto mix evidenziato dal ritmo narrativo serrato. Anche nei passaggi prettamente ironici quello che prevale è un sentimento di “riso amaro”. Pur se il lettore non può fare a meno di sorridere, ben presto quel sorriso si tramuta in un espressione di malinconia, stesso sentimento che sembrano provare in più di un’occasione i protagonisti.

Una lettura sul perdersi e il ritrovarsi. Un romanzo intrigante e scorrevole che si legge tutto d’un fiato.

4stelle

ACQUISTA La promessa

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Annunci

4 pensieri su “RECENSIONE DI… “LA PROMESSA” DI SARAH DUNN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...