RECENSIONE DI… “NESSUN GIORNO DELLA SETTIMANA” DI SOL AGUIRRE


Salve lettori, buona domenica. Questo ottobre si sta comportando abbastanza bene, le giornate sembrano essere ancora miti ed è sempre piacevole passeggiare in compagnia del sole non più bollente come ad agosto. Quest’oggi sono qui per parlarvi di un romanzo la cui trama mi aveva incuriosita ma che, purtroppo, non è riuscito per niente a conquistarmi. Mi riferisco a “Nessun giorno della settimana” di Sol Aguirre (Newton Compton editori). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

 40141940. sy475

Sofìa ha quarantadue anni, un matrimonio fallito alle spalle e due figli adottivi. La sua vita sembra essere giunta a un punto morto, i giorni si rincorrono senza che lei abbia la possibilità di fare alcunché. È davvero questo ciò che vuole? Complice un viaggio a New York, Sofìa inizia a riflettere sulla sua condizione e a prendere in considerazione ciò che la fa stare veramente bene. La scrittura, che tanto adorava sin da piccola, potrebbe diventare una potente risorsa in questo processo di riscoperta di sé e così la donna, armatasi di pazienza e inventiva, decide di aprire un blog nel quale parla di sé, della sua vita, delle sue esperienze, dei suoi incontri tragicomici. E se questo angolo virtuale rappresentasse un nuovo punto di partenza? Sofìà potrebbe ricominciare proprio da lì e regalarsi una seconda occasione per essere felice.

“Vorrei dirle che deve godersi ogni attimo perché non tornerà più, che deve dedicarsi a ciò che l’appassiona e non deve farsi convincere da nessuno a fare il contrario, che deve amarsi, adorarsi, perché è l’unica persona con cui passerà il resto della sua vita, quindi tanto vale essere la persona che lei stessa vuole essere.”

Il romanzo, le cui vicende occupano lo spazio temporale di un anno (da settembre a settembre), si focalizza su numerose tematiche di grande impatto sociale quali l’essere una madre single, l’aver scelto di adottare dei figli, l’omosessualità e il ripartire da zero per ritrovarsi, tuttavia, a mio parere, ognuna di esse non è stata affrontata con l’attenzione che avrebbe meritato, per quanto, ovviamente, si tratti di un romanzo di evasione.

La protagonista è una donna moderna a tutti gli effetti, costretta a dividersi tra impegni, famiglia, amici e “conquiste”. Sofìà ama divertirsi, conoscere gente e ha un talento speciale per ficcarsi nei guai con gli uomini. Sofìà, infatti, ironizza su questo suo lato di sé ed è proprio questo aspetto che in alcuni momenti ho trovato forzato, come se l’autrice avesse deciso di ingigantire situazioni al solo scopo di far ridere per forza il lettore. All’inizio non mi è dispiaciuto poi, però, mi ha annoiata. La scrittura diviene sua preziosa alleata poiché le dà la possibilità di riversare nel blog le sue frustrazioni, trovando nell’etere tante lettrici che vedono in lei una fonte di divertimento oltre che compagna di avventure. La crescita di Sofìà parte proprio dalla presa di coscienza di essere un personaggio vero e proprio, una donna che, nonostante le mille tribolazioni, è in grado di divenire un punto di riferimento.

Lo stile dell’autrice è semplice, scorrevole, ricco di frasi a effetto, ma, come già detto poc’anzi, un po’ ridondante. Personalmente non sono riuscita a instaurare un feeling con la protagonista né con i tanti altri personaggi, tutti accomunati dalla vita piuttosto infelice.

Un romanzo che, secondo me, purtroppo non lascia il segno, sicuramente dalle buone premesse non pienamente sfruttate.

1 stelle

ACQUISTA Nessun giorno della settimana

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

2 pensieri su “RECENSIONE DI… “NESSUN GIORNO DELLA SETTIMANA” DI SOL AGUIRRE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...