RECENSIONE DI… “LA MIA MAGICA VACANZA IN GRECIA” DI MANDY BAGGOT


Salve lettori, buon sabato, torna quest’oggi l’appuntamento con la rubrica “Letture sotto l’ombrellone”.

Immagine libera per usi commerciali. Attribuzione non richiesta.

Il romanzo del quale sto per parlarvi è ambientato in una delle mete che, da anni, è sinonimo di vacanze estive. Mi riferisco a “La mia magica vacanza in Grecia” di Mandy Baggot (Newton Compton editori). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

Becky Rowe ha venticinque anni e lavora da sempre nella paninoteca di famiglia dove si occupa di preparare panini dalle farciture originali. L’estate sta per giungere, i rapporti con la sorella non sono bellissimi e così approfitta di un impiego stagionale come house sitter per volare in Grecia, a Corfù. Elias è un avvocato divorzista di origini greche che sta tornando in patria per sistemare una questione lavorativa. I due si ritroveranno seduti accanto sull’aereo e insieme vivranno situazioni cariche di imprevisti, ben due atterraggi di emergenza, fino a incredibili scherzi del destino una volta giunti a destinazione. Per Becky è giunto il momento di avventurarsi nella terra degli imprevisti e d’imparare ad apprezzare il lato positivo di ogni situazione.

“«Cosa vuoi che succeda in due brevi settimane?» […] «Tutto» gli sussurrò in risposta «può succedere tutto».”

Ci sono incontri apparentemente casuali destinati, tuttavia, a lasciare un segno indelebile nella vita di alcuni individui. È quello che accade a Becky ed Elias, protagonisti di questo romanzo dal sapore decisamente estivo.

Becky è a tutti gli effetti una “brava ragazza”. Per lei la famiglia è sacra e, in nome di questa, è pronta a mettere da parte se stessa e le proprie ambizioni, le interessa mantenere un equilibrio che le permetta di vivere serenamente in maniera tranquilla. Non ama uscire dalla propria comfort zone, quindi il viaggio/lavoro in Grecia è visto come occasione per mettersi alla prova, per testare la sua capacità di muoversi nell’ignoto. Da grande amante della pianificazione, per Becky è un vero trauma scontrarsi con l’imprevisto, non sa come affrontare la situazione e, in questo senso, la presenza del suo interessante compagno di viaggio si rivelerà provvidenziale.

Elias è un integerrimo avvocato divorzista, abituato a vincere anche a costo di far soffrire gli altri, proprio come ha sofferto lui. Nasconde dietro la maschera da duro un animo profondamente ferito e una grande sfiducia nei confronti dell’amore. Tornare a casa per lui non è facile, Corfù è terra di troppi ricordi e non ha alcuna intenzione d’imbattersi nella gente del posto assetata di pettegolezzi.

Becky ed Elias sono più simili di quanto avrebbero potuto immaginare. Colmi d’insicurezze e voglia di riscatto, impareranno a fidarsi reciprocamente l’uno dell’altra per poter trovare assieme un nuovo equilibrio.

Lo stile dell’autrice è semplice, diretto e scorrevole. molto curata è l’ambientazione: l’autrice si sofferma sulla bellezza dei paesaggi dell’isola e sulle tradizioni culinarie.

Il lettore è pienamente coinvolto dagli eventi, sorride e prova empatia nei confronti dei personaggi e, allo stesso tempo, si sente costantemente inserito nel contesto narrativo.

Un romanzo piacevole che insegna a lasciarsi andare. Una lettura decisamente intrigante.

ACQUISTA

La mia magica vacanza in Grecia

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...