RECENSIONE DI… “UNA VACANZA SUL LAGO” DI SARAH MORGAN


Salve lettori, in questo ultimo giorno del mese di luglio torna l’appuntamento con la rubrica “Letture sotto l’ombrellone”.

Immagine libera per usi commerciali. Attribuzione non richiesta.

In questa calda mattina sono qui per parlarvi del nuovo romanzo di un’autrice che adoro, senza la quale non è né estate né Natale. Mi riferisco a “Una vacanza sul lago” di Sarah Morgan (HarperCollins). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

Flora Donovan, fioraia sempre solare e positiva, nasconde dietro il sorriso di facciata un profondo senso di solitudine. Quando il destino le farà incontrare Jack Parker, un uomo attento e premuroso, è convinta di aver finalmente raggiunto la tanto sospirata felicità. Jack, tuttavia, è alle prese con complesse dinamiche familiari. Dopo la morte della moglie, ha dovuto prendere in mano le redini della famiglia e vivere con una ragazzina e una bambina non è affatto facile. Flora e Izzy, la figlia maggiore di Jack e sicuramente la più “problematica” tra le due, hanno in comune più di quanto possano immaginare e una vacanza nel Lake Districte, meta abituale dei Parker, servirà alle due per mettersi a nudo, rivelando debolezze e fragilità, trovando reciprocamente la forza necessaria per andare avanti creando nuovi equilibri.

“La vita somiglia a un giardino, non ti pare? A volte è splendida, a volte un disastro. Complicata, ma sempre autentica. In alcuni casi non si può fare altro che andare avanti a testa bassa, anche a costo di calpestare qualche margherita lungo il cammino.”

Questo nuovo romanzo di Sarah Morgan un po’ si discosta dal suo genere abituale. Tra queste pagine, infatti, accanto al puro romance grandissimo spazio viene dato alle dinamiche familiari e, soprattutto, all’elaborazione del lutto.

Flora ha perso la madre quando era molto piccola. Ha vissuto con una zia poco affettuosa nei suoi confronti e ha sperimentato da sempre il dramma della solitudine che l’ha resa fragile e insicura nonostante la solarità che manifesta continuamente e che l’ha resa amabile agli occhi delle sue clienti.

Izzy ha perso la madre da adolescente, convive con un segreto che la opprime e annega il suo dolore comportandosi come una piccola adulta. La giovane, infatti, alle serate con le amiche preferisce prendersi cura della sorellina e occuparsi della casa cosicché le esistenze della piccola e del padre siano il più serene possibili.

L’arrivo di Flora è uno squilibrio di questo nuovo assetto familiare già di per sé assai precario. Se da un lato la donna viene vista come un’intrusa da mandar via il prima possibile dall’altra sarà proprio la fioraia a rendersi conto di quello che sta accadendo e del disagio che sta provando Izzy, la quale, proprio come lei, nasconde abilmente dietro atteggiamenti di facciata un profondo senso di dolore.

Flora e Izzy insieme troveranno la forza di guardare avanti chiudendo i conti col passato che non significa cancellarlo ma accettarlo, convivere col ricordo senza farsi del male per quanto è accaduto. Insieme scopriranno che la felicità non è preclusa, che si può ancora essere sereni nonostante quello che è successo e che i nuovi incontri possono essere la giusta medicina per scoprire lati di sé che non si credevano di possedere.

Lo stile della prosa è semplice e delicato. L’autrice affronta tematiche complesse con profondo rispetto e umanità facendo leva sui sentimenti, com’è sua consuetudine. Ottima è l’ambientazione con il paesaggio lacustre che rende la narrazione ancor più incisiva.

Il lettore è ampiamente coinvolto dagli eventi e non può che provare empatia nei confronti delle due protagoniste.

Un romanzo familiare nel senso più ampio del termine. Una lettura profonda, sì dolorosa ma con un’enorme dose di speranza.

ACQUISTA

Una vacanza sul lago

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...