RECENSIONE DI… “THE IN BETWEEN. NON TI PERDERÒ” DI MARC KLEIN


Salve lettori, quest’oggi il blog ha il piacere di ospitare il review party dedicato al romanzo, recentemente divenuto un film Netflix,  “The in between. Non ti perderò” di Marc Klein (Mondadori). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

Tessa è una diciassettenne problematica appassionata di fotografia. Dopo essere stata abbandonata dai genitori, ha vissuto il dramma di essere affidata a numerose famiglie fino a quando Vickie e Mel le hanno donato un po’ di stabilità. Non ha mai conosciuto l’amore, anzi, è convinta che tale sentimento non esista e che il lieto fine sia una solo chimera. Quando per caso incontra Skylar mai avrebbe creduto che quel ragazzo carino, dai modi gentili potesse rappresentare la svolta che stava cercando. I due vivono la magia del primo amore fino a quando un incidente, che comporta la morte di Skylar, distrugge i loro sogni. Risvegliatasi col cuore letteralmente spezzato, Tessa non riesce a rassegnarsi, vuole trovare una maniera per mettersi in contatto col ragazzo, ha bisogno di scoprire cos’è realmente accaduto quella sera.

“«Ho imparato che non possiamo evitare la natura. I nostri fantasmi ci rendono quelli che siamo e quelli che speriamo di diventare. E come i ricordi agrodolci del primo amore, ci portiamo dentro quelle ossessioni, legate per sempre ai nostri cuori…» Sorrise. «Nella vita… nella morte… e in tutto quello che c’è nel mezzo.»”

A metà tra una narrazione young adult e una ghost story, il romanzo si focalizza sul difficile tema dell’elaborazione del lutto.

Tessa non è una ragazza semplice. Il trauma dell’abbandono l’ha profondamente segnata, si sente costantemente persa, sola, senza pilastri o punti di riferimento tanto che anche quando sembra aver ritrovato una parvenza di ambiente familiare, per lei è difficile provare affetto nei confronti delle due persone che l’hanno accolta. Solo quando prende in mano la macchina fotografica riesce a esprimersi completamente. Il suo è un vero talento, le foto parlano per lei e riescono a rendere tangibile tutto quello che le passa per la testa.

Skylar è un ragazzo con una famiglia che adora. Dolce e sensibile, crede fortemente nell’amore e nei lieto fine tanto da non accettare che il matrimonio dei suoi genitori è finito. Il rapporto tra i due è idilliaco sin dal primo istante. Nonostante alcune incomprensioni, riescono sempre a essere in sintonia fino a quando giunge l’autunno e, con esso, la fine.

Tutti gli eventi che avvengono dopo la morte di Skylar tormentano Tessa e la conducono in un vortice emozionale senza precedenti. La giovane fa di tutto per rincontrare il suo amore perduto, si strugge e allo stesso tempo dimostra di possedere una grande dose di determinazione e di spirito di incoscienza che la porta a esporsi a pericoli pur di riuscire nel suo intento.

La narrazione procede alternando i due piani temporali attraverso il susseguirsi delle ore e dei giorni pre e post incidente. Lo stile della prosa è semplice, scorrevole, sembra quasi una sceneggiatura, e la lettura è resa fluente ed emozionante grazie al coinvolgimento che gli eventi provocano.

Un romanzo che non teme di affrontare una tematica spinosa. Una lettura che “insegna” quanto possa essere forte il legame tra chi va via e chi rimane.

ACQUISTA

The in between. Non ti perderò

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...