RECENSIONE DI… “UN CUPIDO A QUATTRO ZAMPE” DI MATT DUNN


Salve lettori, che rapporto avete con i vostri amici a quattro zampe? Vi pongo questa domanda perché il romanzo del quale sto per parlarvi è incentrato proprio su un tenero cagnolino molto speciale. Mi riferisco a “Un Cupido a quattro zampe” di Matt Dunn (Sperling&Kupfer). Ringrazio la casa editrice per avermi spedito una copia.

Doug è un simpatico carlino che Julie ha salvato da un canile. Empatico, molto intelligente, il tenero animale ha sviluppato un grande istinto protettivo nei confronti della sua padrona, la quale ha pensato bene d’intraprendere una relazione con il suo capo, un uomo sposato e bugiardo. Intenzionato a ricambiare il favore, Doug cerca in tutti i modi di aiutare la sua Julie infilandola tra le braccia di Tom, aitante veterinario fresco di divorzio. C’è solo una piccola e “irrilevante” circostanza avversa: i due non sembrano sopportarsi granché. Peccato, perché sarebbero una bella coppia. Il tenero Doug non rinuncia così facilmente e farà di tutto per regalare a Julie il lieto fine che si merita.

“Anche se le cose non dovessero funzionare con comesichiama, Doug non permetterà che tu ti riduca come la tua vicina.”

Che i cani siano considerati i migliori amici degli umani è risaputo così come tutti sanno quanto siano in grado di percepire le emozioni di chi li circonda.

Doug è un carlino tutto pepe, dotato di un “sesto senso” che lo rende molto simile agli umani. L’animale, infatti, è in grado di captare tutto quello che avviene e, a suo modo, d’intervenire per modificare la situazione a suo piacimento. Nulla di magico, il suo è un atteggiamento affettuoso.

Julie è una donna che fondamentalmente ha paura dell’amore. questo suo limite la porta a vivere una relazione nella quale ricopre il ruolo dell’altra, persino ingannando se stessa in nome di quel sentimento che cerca e rifugge allo stesso tempo.

Tom incarna il prototipo dell’uomo normale che sa essere speciale. Intelligente, altruista, con un passato sentimentale difficile rappresenta tutto ciò che Julie potrebbe desiderare se non fosse per alcune frasi pronunciate al momento sbagliato.

Il rapporto tra Julie e Tom nasce col piede sbagliato. Entrambi sono testardi, fanno fatica a lasciarsi completamente andare e a fidarsi reciprocamente. Per questo la presenza di Doug si rivela fondamentale. L’animale, come un vero e proprio spirito guida, si comporta da deus ex machina e imprime alla trama un’impronta significativa attraverso una serie di incontri combinati e imprevisti più o meno previsti.

Lo stile della prosa è semplice, fluido e diretto. L’intera vicenda è narrata attraverso la voce di Doug, il quale presenta gli eventi a suo modo suscitando nel lettore ironia e divertimento.

Un romanzo dolcissimo. Una lettura fresca e originale che non può non essere apprezzata.

ACQUISTA

Un Cupido a quattro zampe

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...