RECENSIONE DI… “UNA VITA IN VACANZA” DI PORTIA MacINTOSH


Salve lettori, eccoci giunti alla seconda metà del mese di agosto e a un nuovo appuntamento con la rubrica “Letture sotto l’ombrellone”.

Libera per usi commerciali. Attribuzione non richiesta.

Questa mattina sono qui per parlarvi di un romanzo davvero carino che ho divorato durante due giorni di maltempo. Mi riferisco a “Una vita in vacanza” di Portia MacIntosh (Newton Compton editori). Ringrazio la casa editrice per avermi inviato una copia ebook.

Peach è una mistery shopper, il suo compito è quello di visitare in incognito negozi, ristoranti e alberghi per poi recensirli. Un’attività appagante e divertente se non fosse che da troppo tempo è sola e, a parte sua sorella Di, non ha così tanta compagnia. Proprio Di è pronta a riservare alla famiglia una grande sorpresa: dopo solo una settimana di conoscenza con Charles è pronta per sposarlo. Il matrimonio si celebrerà in un’isola privata al largo del sud Italia e Peach, in quanto damigella d’onore, deve far sì che tutto sia perfetto. Peccato che il suo compito è destinato a diventare sempre più difficile man mano che i giorni passano e che tra le mura della villa nella quale sono ospitati gli ospiti più stretti per trascorrere una settimana di preparazione all’evento si trovano diverse conoscenze della tenera Peach che, inevitabilmente, creeranno non poca confusione.

“Il tuo vecchio bagaglio non dovrebbe mai rallentarti e i tuoi errori del passato non dovrebbero mai definirti. Il futuro dipende interamente da quello che fai e da chi lo fa con te.”

Fare il possibile affinché chi amiamo possa essere felice. È questo il mantra di Peach nei confronti della sorella minore Di ed è pronta a mettere in secondo piano persino se stessa affinché la sua adorata sorellina possa avere il matrimonio da favola che si merita.

Peach ha vissuto in una famiglia composta da due genitori severi e non appena ha avuto la possibilità è andata a vivere da sola. Se professionalmente può dirsi realizzata, lo stesso non si può dire sul fronte personale. La sua ultima storia d’amore risale a quando era giovanissima e da allora nessun uomo degno di nota è riuscito a fare breccia nel suo cuore fino a quando un incontro casuale e inaspettato la sconvolge.

Punto focale dell’intreccio narrativo è il matrimonio lampo di Di e la vacanza a esso annessa. L’isola privata nella quale tutto si svolge rappresenta un’ottima scenografia a una vicenda in sé statica (la maggior parte degli eventi si svolge all’interno di una villa) ma incredibilmente dinamica considerati i tantissimi eventi che si intersecano tra loro nell’arco di breve tempo.

Situazioni tipiche della commedia romantica si alternano a momenti più complessi incentrati soprattutto sul riconoscere i propri errori, concedere una seconda occasione e credere nel cambiamento.

Lo stile della prosa è semplice, scorrevole e brioso. Il ritmo incalzante permette al lettore di sentirsi sempre parte della vicenda e d’immergersi completamente nelle vicissitudini di Peach divertendosi e facendo il tifo per l’una o l’altra vecchia conoscenza.

Un romanzo divertente ma non solo. Una lettura fresca e spensierata.

ACQUISTA

Una vita in vacanza

Grazie per la lettura, alla prossima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...