“LA SOTTILE VISIONE DELL’ALTALENA” E. BUOMPANE

“La sottile visione dell’altalena” di Eleonora Buompane

Irene è una giovane donna dai capelli rossi e dai penetranti occhi verdi. Ella trascorre le sue giornate dividendosi tra il bancone di una cartoleria, le lezioni di yoga e le visite a zia Amelia. Irene tiene ben nascosto dietro di se un difficile passato. Non solo sua madre è morta quando lei era una bambina, ma in seguito alla separazione dei genitori ha completamente perso di vista suo fratello gemello Lorenzo. La vita della giovane Irene torna ad acquistare colore quando, nell’armadietto della palestra, fanno la loro comparsa poesie scritte da un ammiratore segreto. Chi sarà? Tra dubbi, serate divertenti, incontri con mimi e malinconie del passato, Irene sarà condotta verso un incontro che cambierà definitivamente il suo modo di essere.

“La ragione si scontrava con le conchiglie di ricordi, che si portava nell’orecchio per risentire le emozioni provate con Valentino. Era riuscito a toccarla nel profondo e lei aveva un profondo molto lontano…”

Il romanzo sviluppa diversi filoni narrativi. Da un lato c’è la vicenda d’amore e dall’altro la ricerca di un fratello perduto.

La storia d’amore narrata in quest’opera sembra quasi una storia d’altri tempi. I personaggi non usano internet o whatsapp, ma i cari vecchi bigliettini profumati nei quali trovano posto dolci parole in metro poetico.

Ben più rilevante è il tema degli affetti familiari. La protagonista convive col bisogno di ritrovare il fratello, sia perchè tra gemelli si viene a creare un rapporto simbiotico, sia perchè il ritrovare l’altra parte di se, rappresenta, per la protagonista, ritrovare se stessa e prendere consapevolezza pienamente di quello che è lo scopo della sua esistenza.

Il romanzo è ben scritto. Lo stile è semplice, raffinato nelle metafore, forse in alcuni punti leggermente confusionario. Il lettore riesce a sentirsi parte della vicenda, a ipotizzare sull’identità del misterioso spasimante e a commuoversi per le vicende della tormentata Irene.

Un libro tranquillo, una piacevole lettura per comprendere quanto siano importanti i sentimenti umani.

ACQUISTA La sottile visione dell’altalena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...