“MANHATTAN BEACH” R. VILLAAMIL

stealth-ce392219c1dcf5217c9e4c2530ee4d8c

Miriam lascia la sua adorata Spagna e si trasferisce in America, a Los Angeles per frequentare un master universitario della durata di nove mesi. Porta con sé un quaderno con una lista di obbiettivi e tanta voglia d’imparare qualcosa di nuovo. L’incontro con Sandra le permette di trovare alloggio e di avvicinarsi sempre più al mondo del cinema e alle luci di Hollywood. Sean è un ragazzo difficile, dal passato doloroso e dalla crisi profonda. Egli è un attore ma ultimamente la fortuna non gira più dalla sua parte. Il ritrovamento di una sceneggiatura incompleta cambierà totalmente il destino dei personaggi in modo particolare di Miriam e Sean che iniziano a provare sentimenti sempre più simili all’amore.

“Che tu ci creda o no, la mia vita era impossibile, a volte ho pensato di annegare e gridare, altre ho sognato di sparire. Ho desiderato dimenticare ed essere dimenticato, gettarmi in mare e non uscirne, addormentarmi senza più risvegliarmi. Ho fatto di tutto per mettere i ricordi in un angolo, ma riaffioravano di continuo. E poi sei arrivata tu, con il tuo modo ottimista di vedere il mondo, chiudendo libri per dimenticare e aprendone altri per ricominciare da zero.”

Il romanzo non si presenta come il solito chick lit ma come una sorta di percorso a ostacoli. L’autrice infatti preferisce suddividere l’opera in obbiettivi piuttosto che in capitoli e segue passo dopo passo l’evoluzione degli eventi narrativi e delle psicologie dei personaggi.

Miriam, ragazza semplice, studiosa, appartenente a una famiglia tradizionale, si trova catapultata in un mondo che certamente non le appartiene ma nel quale riesce, dapprima a fatica poi con sempre più facilità, ad ambientarsi. Il suo personaggio compie una vera e propria evoluzione infatti la Miriam delle ultime pagine sarà totalmente diversa dalla ragazza un po’ sbadata dell’inizio dell’avventura americana.

Il personaggio di Sean è quello che psicologicamente parlando, è il più complesso. Una figura posta in un costante limbo, sempre alla ricerca della sua autentica identità, pronto a mettersi in gioco e a cambiare per amore.

L’autrice si serve di uno stile semplice, scorrevole, ricco di descrizioni e di dialoghi. Il lettore si sente costantemente parte della vicenda, camminando idealmente in una hollywood da sogno tra attori, film e intrighi.

Un romanzo di agevole lettura, capace di unire alla leggerezza del chick le atmosfere tipiche del romanzo di formazione.

ACQUISTA: http://www.amazon.it/Manhattan-Beach-Raquel-Villaamil-ebook/dp/B00VDMI5ME/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1428397630&sr=1-1&keywords=manhattan+beach

2 pensieri su ““MANHATTAN BEACH” R. VILLAAMIL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...